venerdì

COPPA DEL SORRISO, PRESENTE ANCHE LA TOTTI SOCCER SCHOOL

tuttoasroma

«L’obiettivo della COPPA DEL SORRISO è quello di rimettere al centro le marginalità, ridare voce a tutti coloro che nella quotidianità ne hanno un po’ meno – le parole di Daniele Pasquini, presidente del comitato provinciale CSI Roma.

Alla fine ha vinto il sorriso, come era giusto che fosse nelle fasi finali di questa COPPA DEL SORRISO 2018. Giunta alla sua IX edizione, la manifestazione calcistica organizzata dal CSI Roma con il contributo della Regione Lazio ha raggiunto l’obiettivo prefissato all’inizio: fare felici tanti ragazzi e ragazze – e i loro famigliari – appassionati di calcio e di sport all’aria aperta. 300 atleti, tutti almeno 15enni e con disabilità dal punto di vista cognitivo e relazionale, che hanno giocato, gioito, festeggiato in questa stupenda giornata di sport.
Domenica 27 maggio, dalle 9.30 alle 13.30, presso il circolo sportivo Heaven-Sporting Club Torraccia, in via Francesco Paolo Bonifacio 167 a Roma, si sono svolte le fasi finali della COPPA DEL SORRISO, progetto del Centro Sportivo Italiano – Comitato provinciale di Roma, ideato e promosso dalla Commissione Sport e Marginalità sin dal 2010. Non solo una buona pratica sportiva e divertimento, ma costruzione di rapporti e di ponti e un’empatica esperienza di gruppo e di conoscenza. Questa è l’idea alla base di questa kermesse che la Commissione Sport&Marginalità del CSI Roma sta portando avanti per offrire alle persone con disabilità cognitivo-relazionale una reale occasione di integrazione e di scambio, con una forte matrice educativa. Queste le classifiche finali dei tre gironi: Girone Inox: 1° classisificato Tevere Remo; 2° classificato Il Ponte Tranqui; 3° classificato Juppiter Sport. Girone Bronze: 1° Albano dreamers; 2° Fight back: 3° Totti Soccer School. Girone Silver: 1° Filo, Lepre Tartaruga; 2° Villa Costanza; 3° Associazione Domino.
Girone Gold: 1° Integra Sport; 2° Il Ponte Funky; 3° Blu Star. Girone Platinum: 1° Polini team; 2° Castelli Insieme; 3° Albano Reds. Più delle classifiche finali dei cinque gironi, particolare rilevanza ha avuto la cerimonia di consegna dei premi speciali. Miglior Terzo Tempo: Integra Sport - Premio Fair Play Squadra: Juppiter Sport - Fair Play singolo giocatore: Sara Guedri (Associazione Domino) - Premio Speciale Sorriso: Stefano Soro (Albano Primavera) che ha rappresentato al meglio lo spirito della Coppa del Sorriso.

- Comunicato stampa TuttoAsRoma

sabato

RACE FOR THE CURE TI PORTA AL MUSEO



Il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo,  con la firma del protocollo sottoscritto dal Direttore Generale Musei Antonio Lampis, il Direttore Generale Organizzazione Marina Giuseppone e il Presidente dell’Associazione Susan G. Komen Italia Riccardo Masetti, permetterà l’ingresso gratuito nei musei, monumenti e parchi archeologici statali di Roma, Bari, Bologna e Brescia ai partecipanti della Race for the Cure 2018 che si terrà proprio in queste città. L’ingresso gratuito, consentito nelle giornate di venerdì, sabato e domenica della settimana corrispondente a quella dello svolgimento della manifestazione, è esteso anche ai luoghi della cultura statali della città di Matera, Capitale Europea della Cultura 2019.

Il documento, che sancisce il patrocinio del MiBACT alla manifestazione per i prossimi tre anni, riconosce i risultati della ricerca scientifica riguardo la stretta correlazione tra la salute psicofisica, la cultura e l’arte.

“Con questa iniziativa il MiBACT sostiene gli obiettivi e le finalità di Race for the Cure – dichiarano Antonio Lampis e Marina Giuseppone – riconoscendo quanto questa associazione fa per promuovere la cultura della prevenzione”.
“L’arte può promuovere un modo differente dell’essere medici, pazienti e cittadini” ha detto il Prof. Riccardo Masetti, Presidente della Komen Italia, associazione non profit  che dal 2000 opera su tutto il territorio nazionale nella lotta ai tumori del seno. 

“Recenti studi hanno dimostrato che avvicinarsi a un’opera d’arte può contribuire  a ridurre gli stati d’ansia e depressione che spesso accompagnano anche una malattia oncologica, migliorando la capacità di recupero e la qualità della vita. Siamo grati al Mibact per questa preziosa  sinergia che consentirà a chi partecipa alle Race for the Cure di avvicinarsi gratuitamente al patrimonio culturale del nostro Paese” .

Gli iscritti italiani e stranieri alle Race for the Cure di Roma (17- 20 maggio 2018), Bari (25-27 maggio 2018), Bologna (21-23 settembre 2018) e Brescia (5-7 ottobre 2018), potranno accedere gratuitamente insieme a un accompagnatore nei siti che aderiranno all’iniziativa in quelle città mostrando la ricevuta di iscrizione e il pettorale di gara. Gli elenchi dei luoghi della cultura aderenti, in costante aggiornamento, saranno pubblicati sul sito www.beniculturali.it nei giorni precedenti le manifestazioni.

 
Comunicato stampa Beni Culturali



Related Posts with Thumbnails